Pinacoteca di Brera-

Sito della Pinacoteca di Brera-inBrera Arte e scienza




[ Torna su ]

inBrera Arte e scienza

Calendario proiezioni




16 maggio 2007 ore 18.00

L’età di Cosimo: L. B. Alberti, di R. Rossellini (Orizzonte 2000/RAI, Italia, 1973; 80’) Leon Battista Alberti è il terzo episodio del trittico dedicato a “L’età di Cosimo de’ Medici”, realizzato da Roberto Rossellini, agli inizi degli anni Settanta. Mentre non si era ancora spento il dibattito sul divario fra cultura umanistica e scientifica, il regista, affascinato dalla totale integrazione fra le diverse branche del sapere che caratterizzava il Rinascimento, affronta la doppia figura del protagonista come artista e come scienziato. Il documentario segue le diverse tappe dell’itinerario dell’Alberti presso le corti italiane, dalla Rimini dei Malatesta alla Ferrara degli Este, alla Mantova dei Gonzaga, fino alla visita papale a Roma, a seguito del giovane Lorenzo de’ Medici, il Magnifico. Ampio e scrupoloso risulta lo spazio dedicato alle teorie matematiche e agli esperimenti di fisica.



23 maggio 2007 ore 18.00

L’Uomo che colora le stelle, di D. Taylor (York Films, Gran Bretagna, 1995; 50’) David Malin è considerato il principale esperto mondiale di fotografia astronomica, una figura intermedia fra un artista e - come lui stesso preferisce definirsi - una persona che con la sua attività trasversale favorisce il progresso della scienza astronomica. Con l’esperienza accumulata nell’utilizzo di filtri di colori diversi e lastre fotografiche di vetro “l’uomo che colora le stelle” è capace di produrre immagini, dalle tinte sgargianti, di galassie, nebulose, nebulose planetarie e pianeti. Il documentario, che traccia una breve biografia del fotografo, ne illustra soprattutto le tecniche impiegate e permette di apprezzare una selezione di splendide immagini dal fascino irreale.



30 maggio 2007 ore 18.00

Da Brera a Marte, di R. Mintoti (Provincia di Milano, Italia, 1999; 32’)
Il documentario ripercorre le vicende dell’allestimento del Museo Astronomico di Brera a partire dagli strumenti storici dell’Osservatorio. Illustrando la strumentazione protagonista, il filmato racconta l’avvicendarsi degli astronomi e i lavori di maggiore rilievo, dai secoli XVIII e XIX fino alle scoperte più recenti. Nel documentario è dato particolare rilievo al restauro del telescopio Merz (1863-1865), impiegato da Giovanni Virginio Schiaparelli (1835-1910), astronomo famoso per le osservazioni del pianeta Marte, che consentirono di gettare le basi di una nuova branca dell’astronomia: la planetologia. Inoltre dai lavori dello scienziato ha avuto origine l’acceso dibattito sull’esistenza di esseri intelligenti su Marte.



6 giugno 2007 ore 18.00

La luce, il buio, i colori, di H. Boetius, M. L. Lauridsen, M. L. Lefèvre (Magic Hour Films/Danish Film Institute, Danimarca, 1998; 52’).
Il documentario illustra dettagliatamente la fisiologia della visione, a partire dalla teoria del colore secondo J. W. Goethe, in contrapposizione a quella newtoniana; commenta i modi in cui gli uomini osservano il colore e ne sono influenzati e le diverse percezioni che registrano guardando l’emergere, il mutare, lo scomparire delle tinte in natura; coinvolge inoltre l’esperienza sensoriale degli spettatori in un viaggio che riunisce indagine scientifica e raffinata ricerca cromatica e figurativa.



13 giugno 2007 ore 18.00

Leonardo Fibonacci, il Leonardo pisano, di F. Andreotti (“La Limonaia”, Italia, 2003; 40’) Leonardo Fibonacci nasce a Pisa alla fine del XII secolo e si trasferisce in tenera età nel ricco e colto Nord Africa. Appresi i principi e i metodi della matematica araba, allora ampiamente in uso, torna in Europa e sviluppa il suo prezioso bagaglio di conoscenze, fino a dare l’avvio all’algebra moderna e a sviluppare l’omonima “teoria dei numeri”. E la fortunata “serie di Fibonacci” trova ancor’oggi numerose applicazioni: codici a barre, bancomat, computer, sistemi di borsa, apparati di sicurezza militari basano il loro funzionamento su questa teoria. I film e i documentari provengono da “Vedere la Scienza Festival” – Festival e rassegna di film e documentari scientifici


[ Torna su ]